La carta del mese:Il Bagatto

Il BAGATTO ( arcano n. 1)

-Furbizia, giovinezza, novità.

Il Bagatto ( o Mago ) é il primo Arcano, la carta che detiene il sapere iniziatico.

Rappresenta un giovane apprendista della conoscenza.

Nella rappresentanza più comune tiene in mano una coppa o una bacchetta e con l’altra indica altri strumenti utili all’arte del sapere.

Nella simbologia della lettura è la carta delle novità, dei nuovi inizi, della volontà di cambiamento.

Non a caso se la di trova capovolta rappresenta chiusura e blocco alla riuscita di un’impresa.

IL BAGATTO NELLA LETTURA:

Nella lettura dei Tarocchi il Bagatto può rappresentare una figura maschile non del tutto matura, non in senso negativo ma legato alla giovinezza e alle esperienze ancora da maturare.

Una figura in evoluzione, in crescita.

Un giovane uomo intelligente dotato di potere o di una grande capacità intellettiva.

L’altra lettura rappresenta il nostro “io” più giovane e dimenticato, quella parte piena di sogni e speranze che nella crescita lasciamo in disparte per favorire aspetti più pragmatici e concreti.

È necessario trattenere un po’ di quell’io per non smettere mai di crescere.

Nella lettura può significare un nuovo inizio, un’amicizia nata per caso ma destinata a durare, un colpo di fulmine, un nuovo lavoro o progetto che andrà a buon fine.

È una carta che fa da traino, positiva ma poco duratura nel tempo, rappresenta una buona occasione da prendere al volo per un cambiamento.

LE PAROLE CHE LO ACCOMPAGNANO SONO:

Cambiamento, fortuna, giovinezza, intelligenza, crescita.

Instagram

[instagram-feed]